Animalisti contro Jennifer Lopez: “indossatrice di cadaveri”

 

Vip jennifer-lopez

Pubblicato il 11.10.2012 | da Redazione

0

 

“Jennifer Lopez go home” è il significativo invito affisso ai cancelli dell’Unipol Arena di Bologna, dove stasera la nota star della musica (oltre che attrice, produttrice, coreografa, ballerina, stilista, nonché donna latino-americana più ricca di Hollywood) terrà il suo concerto.

Autori dei cartelli che sollecitano la newyorkese a tornarsene a casa sono gli attivisti del gruppo Animalisti 100%, che non perdonano a J. Lo. la sua passione per le pellicce.

La star del pop latino commerciale ama esibire un look inondato da pelli di animali, decisamente antiecologico e persino fuori moda. Per questo gli animalisti l’hanno bollata come “indossatrice di cadaveri” e, a ben vedere, ne indossa proprio tanti. Ad aumentare la rabbia dei suoi detrattori si aggiunge un altro particolare forse ancora più fastidioso: la Lopez è titolare della Sweetface, una linea di abbigliamento di successo che utilizza in abbondanza pelo di volpe, visone e altri animali non ben specificati per la confezione dei capi.

Non stupisce quindi che il suo concerto italiano sia preso di mira dagli animalisti che nell’intento di boicottarlo stanno mettendo in atto anche un massiccio passaparola via internet.
Il look “sanguinario” (questa è un’altra definizione che si trova nel web a proposito della vicenda) di Jennifer Lopez l’ha portata in vetta alla classifica dei nemici degli animali, scalzando persino Lady Gaga.
Quest’ultima, infatti, ha dato scandalo con una frase assai infelice: “dagli animali morti si producono belle pellicce”. In molti, tuttavia, hanno letto tale dichiarazione come l’ennesimo tentativo della cantante tedesca per mettersi in mostra.
Mentre J. Lo. ci prova proprio gusto ad esibire i “cadaveri” che vestono le sue rinomate curve. E questo gli animalisti non glielo perdonano.

Tags:

 



Piaciuta la notizia? Facci sapere la tua opinine

 

Back to Top ↑