Per Melissa Satta prima parto (cesareo) e poi matrimonio

 

TV melissa-satta-e-kevin-prince-boateng-presto

Pubblicato il 07.04.2014 | da Redazione

0

 

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng presto saranno genitori del loro primo figlio.

Nonostante l’emozione dell’ex velina e del calciatore – già padre di Jermaine-Prince (nato nel 2008) – i medici hanno avvertito la coppia dei rischi che potrebbe comportare un parto naturale.
Il figlio di Melissa e Kevin Prince avrebbe dimensioni leggermente superiori alla norma: questo ha portato i medici della clinica di Dusseldorf in cui la showgirl italiana ha deciso di partorire a consigliare un parto cesareo per minimizzare i rischi per la salute del nascituro e della sua splendida madre.
La bella Melissa pertanto partorirà, salvo imprevisti, il prossimo 16 Aprile. In quella data i medici le praticheranno un taglio cesareo per consentire la nascita del suo primo figlio.
Nel corso dei nove mesi di gravidanza, la Satta ha continuato a lavorare intensamente, dedicandosi ai suoi impegni senza trascurare gli opportuni esercizi per mantenere, per quanto possibile, la sua forma fisica.
La gravidanza non ha impedito a Melissa nemmeno di viaggiare spesso in Germania per far visita al suo amato: Kevin Prince Boateng gioca dal passato 30 Agosto con i tedeschi dello Schalke 04, a cui è stato ceduto dal Milan. Di conseguenza, la coppia ha viaggiato spesso sulla tratta Milano-Gelsenkirchen.
Qualche giorno fa, dopo aver accusato un malore durante il volo tra la Germania e Milano, la Satta ha deciso di trasferirsi in Germania per rimanervi sino alla nascita del suo primo figlio.
Secondo quanto previsto dai medici, il figlio di Melissa e di Kevin Prince nascerà in Germania, terra del padre (che possiede il doppio passaporto tedesco e ghanese), il prossimo 16 aprile.
I due, dopo la nascita del primo figlio, potranno concentrarsi sulla loro vita privata e dedicarsi alla preparazione del matrimonio che, secondo quanto dichiarato, si terrà nel corso del 2015.

satta-incinta-foto-ultime-645

Tags: ,

 



Piaciuta la notizia? Facci sapere la tua opinine

 

Back to Top ↑