Grignani foto di famiglia sul social e processo il 16 Settembre

 

Gossip italiano Grignani: arresto convalidato, poi torna libero

Pubblicato il 17.07.2014 | da Redazione

0

 

La vicenda della rissa nella quel è stato coinvolto Gianluca Grignani, vedrà la partenza del processo il 16 Settembre.

Il cantante nel frattempo dovrà adempiere all’obbligo di firma. La vicenda risale allo scorso sabato, intorno alle 20.30, quando due Carabinieri sono intervenuti a Riccione, per cercare di calmare il cantante che stava dando in escandescenza, e che sembrava preda degli effetti di alcol o droga, con la situazione che stava prendendo una piega pericolosa. L’aggressione nei confronti dei due militari dell’arma ha provocato il suo arresto ed il conseguente processo per direttissima nei suoi confronti lunedì mattina presso il Tribunale di Rimini.
Grignani, che si trovava nella località balneare romagnola per trascorrere un periodo di vacanze, insieme alla moglie ed ai figli, è arrivato in tribunale indossando jeans ed una camicia bianca, lo stesso abbigliamento con il quale si è fatto ritrarre in una foto insieme alla moglie ed al figlio minore. Nei suoi confronti le accuse sono state di violenza e resistenza nei confronti di pubblici ufficiali, oltre a lesioni, sempre nei confronti nei due  agenti dell’Arma che sono stati pesantemente spintonati dal cantante. Grignani in Tribunale si è dimostrato pentito dell’accaduto, ed ha rivolto le sue scuse; il suo Avvocato ha chiesto i ” termini a difesa” ed il processo è stato fissato per il 16 Settembre prossimo, ma Grignani in questo periodo è sottoposto per tre volte alla settimana all’obbligo di firma.

Grignani: arresto convalidato, poi torna libero

 

La foto con moglie e figlio è stata poi postata su Facebook, per far vedere ai suoi numerosi fans che in famiglia regna comunque l’armonia. Grignani è stato già protagonista di una situazione imbarazzante nel mese di Maggio, quando era salito, ubriaco, sul palco dove si stava esibendo il suo amico Omar Pedrini.

Tags: , , ,

 



Piaciuta la notizia? Facci sapere la tua opinine

 

Back to Top ↑