Belen Rodriguez riceve il Tapiro d’oro per la rimozione del cartellone pubblicitario a Milano

 

Belen Rodriguez belen-rodriguez-riceve-il-tapiro-doro-per-la-rimozione-del-cartellone-pubblicitario-a-milano

Pubblicato il 19.12.2014 | da Redazione

0

 

Nuova vignetta satirica e di costume nel noto programma televisivo di Canale 5 Striscia la Notizia che consegna l’ennesimo tapiro d’oro alla bella Belen Rodriguez. Questa volta il motivo della consegna, ormai un appuntamento periodico per l’argentina, è legato alla vicenda degli ultimi giorni che la vede protagonista di un caso di ordine pubblico a Milano. La showgirl aveva infatti posato in lingerie per un cartello pubblicitario da affiggere in gigantografia per le strade di Milano, in particolare in Corso Buenos Aires.

Il manifesto pubblicitario però ha avuto vita breve dato che è stato rimosso poco dopo per via dell’intervento dei vigili urbani, si dice dopo aver ricevuto una segnalazione da un gruppo di cittadini. A quanto pare il manifesto infatti era un grande motivo di pericolo e distrazione per gli automobilisti. Valerio Staffelli si è quindi messo alla ricerca di Belen che ha accettato il tapiro commentandolo come l’ennesima ipocrisia del paese, in quanto la rimozione sarebbe stata inutile quanto sciocca.

Dopo la riflessione della soubrette è intervenuta anche Valeria Graci nei panni del suo consueto personaggio folkloristico “Peppia Pig”. La comica con il suo travestimento ha fatto poi indossare un nasino da maialino anche a Belen, sfidandola a colpi di pose ammiccanti. Continua quindi così il servizio di Striscia la Notizia con Valerio Staffelli e Valeria Graci, con battute e provocazioni, fino ai selfie di circostanza a fine servizio.

La vicenda è stata comunque presa con filosofia da Belen, che continua a mantenere un pizzico di delusione per un intervento della polizia municipale che la stessa giudica inutile. A quanto pare però, soprattutto secondo la versione degli stessi vigili, il cartellone ritraeva la showgirl in una posa troppo ammiccante e provocante, tanto da aver causato non pochi disagi al traffico cittadino.

La conduttrice televisiva ha poi anche commentato la vicenda del cartellone milanese con un posto sulla sua pagina ufficiale del social network Facebook, dicendo che ci si dovrebbe occupare di cose più serie invece di pensare a ritirare cartelloni pubblicitario pseudo-pericolosi.

Tags: ,

 



Piaciuta la notizia? Facci sapere la tua opinine

 

Back to Top ↑